10 libri per sviluppare il capitale umano

10 libri per lo sviluppo del capitale umano

Continuiamo la serie delle letture consigliate con la lista e i commenti di Maria Grazia Strano, consulente ed executive coach, già presidente dell’Associazione italiana formatori.

  1. Psicologia per le organizzazioni di Enzo Spaltro
    Dopo Gruppi e Cambiamento, il testo di riferimento per capire la dinamica organizzativa al di là delle strutture e dei poteri
  2. On Encounter Groups di Carl Rogers 
    Il maestro della psicologia sociale spiega la potenza del cambiamento di attitudine e comportamento che il piccolo gruppo sa sprigionare
  3. La rappresentazione del mondo nel fanciullo di Jean Piaget
    Nello sviluppo mentale ed emotivo del fanciullo le tracce dei futuri talenti e le ipotesi sullo sviluppo futuro. Fondamentale per chi si occupa di sviluppo delle persone
  4. L’uomo e i suoi simboli di Carl G. Jung
    Occupandomi di organizzazioni complesse ho trovato nella simbologia legata alle ansie primordiali e alla rappresentazione del mondo di Jung un grande aiuto per capire i fenomeni organizzativi al di là dell’approccio razionale
  5. Formae mentis. Saggio sulla pluralità della intelligenza di Howard Gardner
    Molti sono stati “sedotti” dalla teoria delle intelligenze plurime, che ha impresso una svolta al significato del talento, limitando il primato dell’intelligenza astratta e facendone emergere altre che Garner ha progressivamente elicitato con la sua ricerca
  6. Quando l’adulto impara di Malcom Knowles
    Pedagogia e andragogia, l’apprendimento degli adulti non rispetta le stesse regole di quello dei bambini. Fondamentale per ogni formatore
  7. Pragmatica della comunicazione umana di Paul Watzlawick
    Il senso della relazione nelle prassi comunicative, dalle dinamiche di coppia a quelle dei grandi agglomerati politici. Il modo per dare significati alle modalità di comunicazione al di là delle parole
  8. Etica ed economia di Amartya Sen
    Finalmente qualcuno molto autorevole che fa il tentativo di conciliare l’inconciliabile; due categorie che vengono normalmente riportate ad ambiti disciplinari diversi, fuse in una visione olistica. Molto ispirazionale
  9. Images. Le metafore dell’organizzazione di Gareth Morgan
    Nella rassegna degli approcci organizzativi una ventata di freschezza che apre squarci di comprensione attraverso l’uso di metafore di facile comprensione, la conoscenza pratica dell’autore e la solidità dei suoi riferimenti teorici
  10. Donne che corrono coi lupi di Clarissa Pinkola Estés
    L’indagine sulla forza psichica femminile sostenuta da una grande capacità psicoanalitica

Maria Grazia Strano

La maturità classica, conseguita ad Ancona, e la laurea magistrale in Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore mi hanno portata a scegliere un percorso professionale all’insegna delle scienze umane, con particolare interesse per la psicologia sociale. Le mie competenze sono maturate nella formazione e sviluppo del capitale umano, dal primo incarico come traning professional per la Pirelli Spa alla responsabilità dello Human Capital Group e del Talent Management europeo in Watson Wyatt. Sono stata co-fondatrice e presidente, dal 1983 al 1985, dell’Associazione Italiana Formatori (AIF). Attualmente svolgo l’attività professionale di consulente ed executive coach come free lance. Sono autrice di articoli su leadership e sviluppo dei talenti.

Lascia un Commento

x

Guarda anche

Quanto guadagna un amministratore delegato

Le retribuzioni fisse e variabili dei vertici delle maggiori società quotate italiane analizzate nello studio annuale di Mercer