Le persone e la fabbrica

Le persone e la fabbrica: benessere e generazione di valore

Una recente ricerca sull’introduzione del Wcm (World Class Manufacturing) negli stabilimenti del gruppo Fiat Chrysler ha evidenziato i processi di cambiamento connessi a questa innovazione sotto il profilo tecnologico e a livello organizzativo. La ricerca, promossa dalla Fim-Cisl su 5000 operai di Fca e realizzata dal Mip-Politecnico di Milano e dal Politecnico di Torino, è ora pubblicata nel libro Le persone e la fabbrica. Una ricerca sugli operai Fiat Chrysler in Italia (pubblicato da Guerini Next). La stessa ricerca è anche il punto di partenza di un convegno su Le persone e la fabbrica: benessere e generazione di valore, che si tiene il 27 aprile 2016 all’Università degli Studi Milano-Bicocca per iniziativa del Dipartimento di Psicologia.

Quanto avviene in Fca si sta infatti realizzando in molte grandi aziende dove la lean production modifica profondamente la gestione della fabbrica. Esperienze di partecipazione, di team working, di polivalenza, di sviluppo di “saperi diffusi” e di contributi cognitivi sostengono grandi e veloci processi di innovazione e  di cambiamento sostenuti da enormi investimenti.

Il convegno ha lo scopo di partire dalla presentazione dei risultati della ricerca condotta in Fca, per poi raccontarne la continuazione e raccogliere altre esperienze significative nelle quali la centralità delle persone e il loro benessere sostengono e consentono efficienza e innovazione. L’incontro è rivolto a studenti, psicologi, manager con l’intento di proporre situazioni significative e reali con taglio interdisciplinare e indagare come la psicologia può essere un sapere utile al sistema industriale se  orientata alla vicinanza ad altre culture (ingegneristica, economica, giuridica).

La presentazione della ricerca Fca sarà affidata ad Alberto Cipriani (Responsabile OdL Fim-Cisl Nazionale) e Anna Ponzellini (Apotema), mentre per il racconto delle esperienze aziendali interverranno i manager Silvia Vanini (Mercer Italia), Alberto Signori (Brembo), Donatella De Vita (Pirelli), Stella Chieffo (Whirlpool), Patrizia Bonometti (TenarisDalmine). Un commento scientifico sarà affidato a Luigi Ferrari (Università degli Studi Milano-Bicocca), Luciano Pero (Mip-Politecnico di Milano) e Riccardo G. Zuffo (Università degli Studi Milano-Bicocca).

Vai alla scheda del convegno per maggiori informazioni

Redazione

Lascia un Commento

x

Guarda anche

La corsa per l’eccellenza

Perché è così difficile superare Toyota e perché ci sono aziende che vanno sistematicamente più forte dei concorrenti