Sandro Catani: i 10 classici nella mia biblioteca

Sandro Catani, noto consulente HR e autore di libri di successo come Gerontocrazia Il segreto del talento (qui la sua intervista a Executive Summary), ci racconta quali sono i dieci libri di cui non potrebbe fare a meno.

  1. Del merito e delle ricompense, di Melchiorre Gioia (1818)
    La prima concettualizzazione del merito e della sua relazione con le ricompense
  2. The Modern Corporation and Private Property, di Adolf A. Berle e Gardiner C. Means
    La separazione tra proprietà e controllo, la nascita del management
  3. Strategia e struttura. Storia della grande impresa americana, di Alfred D. Chandler
    La ricostruzione di uno storico delle relazioni tra strategia e struttura organizzativa
  4. I padroni del vapore, di Ernesto Rossi
    Una critica severa sui difetti dell’imprenditoria italiana da parte di un padre della ricostruzione italiana
  5. Quando Mattei era l’impresa energetica. Io c’ero, di Giuseppe Accorinti
    Il mito di Enrico Mattei narrato da un suo collaboratore
  6. Teoria dell’organizzazione, di James G. March e Herbert A. Simon
    La formalizzazione della teoria dell’organizzazione
  7. Capi si diventa, di Giuseppe Luraghi
    Quando i manager erano anche uomini di cultura
  8. Donnarumma all’assalto, di Ottiero Ottieri
    Un omaggio a Adriano Olivetti
  9. Scienza e comportamento, di Burrhus F. Skinner
    Il padre del comportamentismo, sottostimato dalla cultura italiana
  10. L’uomo flessibile. Le conseguenze del nuovo capitalismo sulla vita personale, di Richard Sennett
    Una lezione straordinaria sul lavoro che cambia e sui rischi delle “competenze orizzontali”

Redazione

Lascia un Commento

x

Guarda anche

Quanto guadagna un amministratore delegato

Le retribuzioni fisse e variabili dei vertici delle maggiori società quotate italiane analizzate nello studio annuale di Mercer